Avvicinarsi all'eging

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Avvicinarsi all'eging

Messaggio Da drea il Mer Ott 14, 2015 9:28 pm

Ciao, fino ad ora ho pescato seppie nel modo piu' o meno tradizionale.
Canna da 5 o 7 metri, egi a bandiera con piombo a perdere a strisciare il fondo.
Pesca dalla diga o dalla banchina portuale e camminata pian piano a sondare in lunghezza il luogo di pesca.
Vorrei pero' provare a eging poiche' son sicuro tecnica piu' divertente e remunerativa.
La domanda che mi faccio e' : ma quanti artificiali perdete ad uscita? Andate solo dove c' e' sabbia o fango? Nel mio caso andando in porto o diga gia' incoccio sovente pescando con l'esca in verticale al cimino e non oso pensare come sarebbe a lancio...a mio parere un incoccio ad ogni lancio. Cosa mi dite? Grazie.
avatar
drea

Numero di messaggi : 423
Età : 49
Località : genova
Data d'iscrizione : 12.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Avvicinarsi all'eging

Messaggio Da jack75 il Gio Ott 15, 2015 10:55 am

Cambia posto x fare eging se vai nei porti o in diga di genova fai strage di totanare.crcati scigliere o spiagge
avatar
jack75

Numero di messaggi : 1663
Età : 41
Località : milano
Data d'iscrizione : 07.01.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Avvicinarsi all'eging

Messaggio Da drea il Gio Ott 15, 2015 11:03 am

Sulle spiagge siamo d'accordo; ma scogliere siamo d'accapo...a Genova o riviere attigue e' molto difficile trovare scogliere o massicciate con fondo di sabbia/fango puro. A causa di mareggiate tanti tripodi/scogli sono sprofondati e facilmente per 15-20 metri hai scogli davanti.
Grazie.
avatar
drea

Numero di messaggi : 423
Età : 49
Località : genova
Data d'iscrizione : 12.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Avvicinarsi all'eging

Messaggio Da jack75 il Gio Ott 15, 2015 11:52 am

Be puo essere ma la tecnica dell eging non e cosi come forse la pratichi io sono spesso li dalle tue parti e preferisco pescare in scogliera o spisgge dove li perdi pochi.seno vattene in foce e stai a posto.ciao by jack
avatar
jack75

Numero di messaggi : 1663
Età : 41
Località : milano
Data d'iscrizione : 07.01.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Avvicinarsi all'eging

Messaggio Da drea il Gio Ott 15, 2015 12:10 pm

Per il momento proprio non la pratico, ma vorrei iniziare a comprarmi una cannetta per provare...
Ma andando in scogliera devi andare in posti dove c'e' prettamente sabbia, altrimenti ogni lancio e' un'incoccio. Dico una bestialita'?
avatar
drea

Numero di messaggi : 423
Età : 49
Località : genova
Data d'iscrizione : 12.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Avvicinarsi all'eging

Messaggio Da mikimi il Gio Ott 15, 2015 12:20 pm

jack75 ha scritto:Be puo essere ma la tecnica dell eging non e cosi come forse la pratichi io sono spesso li dalle  tue parti e preferisco pescare in scogliera o spisgge dove li perdi pochi.seno vattene in foce e stai a posto.ciao by jack



CHIAMAAAAA QUANDO VAIIIIIII


Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy

Per Drea (ci siamo sentiti su un altro Forum per la resina o sbaglio??) andando con jack anche in scogliera di totanare ne ho perse poche.
avatar
mikimi

Numero di messaggi : 607
Età : 42
Località : Lomazzo (CO)
Data d'iscrizione : 21.02.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Avvicinarsi all'eging

Messaggio Da drea il Gio Ott 15, 2015 12:36 pm

Ciao Mikimi, recentemente mi sono iscritto ad un forum per rod building...se intendi li' sicuramente si, il mio nick e' sempre quello. Il tuo?

Non capisco una cosa pero'....sara' perche' non pratico eging. In scogliera, se hai davanti a te un fondo di sabbia non incocci e non perdi nulla; se hai davanti a te un fondo misto puoi incocciare e perdere qualche artificiale ma ci sta', ci mancherebbe; se davanti a te hai pochissime gole di sabbia tra uno scoglio e l'altro l'incoccio e' quasi matematico ad ogni lancio, poiche' l'artificiale lavora sul fondo o a stretto contatto...
Sbaglio qualcosa nel pensarla cosi'?
avatar
drea

Numero di messaggi : 423
Età : 49
Località : genova
Data d'iscrizione : 12.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Avvicinarsi all'eging

Messaggio Da jack75 il Gio Ott 15, 2015 1:01 pm

Fidati ne perdi di piu in porto se poi la trascini sul fondo
avatar
jack75

Numero di messaggi : 1663
Età : 41
Località : milano
Data d'iscrizione : 07.01.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Avvicinarsi all'eging

Messaggio Da drea il Gio Ott 15, 2015 1:14 pm

Se lo dici mi fido...ma continuo a non capire pero'.
Ma quando incocci in uno scoglio e non viene (dopo aver provato con la canna destra, sinistra, ecc), prendi il trecciato e tiri...corretto?
Ebbene...quante volte perdi l'artificiale quando fai questa operazione?
O meglio...in media quanti artificiali perdi in scogliera ad ogni uscita?
avatar
drea

Numero di messaggi : 423
Età : 49
Località : genova
Data d'iscrizione : 12.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Avvicinarsi all'eging

Messaggio Da mikimi il Gio Ott 15, 2015 1:22 pm

Anche il mio nick è uguale sul forum che dici.
Ti avevo inviato mp per la resina.
Fidati di jack se ne perdono di più in porto.
avatar
mikimi

Numero di messaggi : 607
Età : 42
Località : Lomazzo (CO)
Data d'iscrizione : 21.02.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Avvicinarsi all'eging

Messaggio Da drea il Gio Ott 15, 2015 2:19 pm

Ah si, ricordo il msg per la resina.

Guarda…per le seppie faccio qualsiasi cosa. Ho proprio una passione morbosa che mi fa uscire dai gangheri. Ferie, controferie, spese pazze per artificiali, modifica artificiali, acqua di mare (in cantina) per provare le modifiche ecc.ecc.
Pescando orate con il granchio per tutta l’estate appena sento qualche seppia mollo tutto, anche se continuano ad esserci orate, e mi metto a predator. Qui a Genova, in porto e in diga ad inizio stagione, e’ sempre stato cosi’, mangiano solo sul vivo (granchi). Per esempio sabato scorso un mio amico che pescava in porto con il granchio ne ha fatte 14 ed io e il mio socio, sempre stesso posto, cappotto secco con l’artificiale. Ogni anno a inizio stagione la regola e' sempre quella.
Ma c’era un ragazzo che non ho mai visto che pescava ad eging e ne ha fatte DA FERMO, almeno quelle che ho visto io, 6-7. Questo fino alle 7 dimattina, poi ho preso il traghetto e sono andato in diga.
Ebbene, ci sono rimasto di m....con quella tecnica ci ha fatto neri in tutti in sensi.
Andando in diga e in porto da 30 anni conosco i posti dove si incoccia e dove no. In diga dove so di non incocciare lancio senza problemi e le seppie sono sempre uscite, ma la mia pesca e’ quella a pendolino con la 5 o la 7mt alla ricerca delle predator lungo la parete, piu' o meno staccato a seconda se e' gia' passata gente o no. La perdita di artificiali si limita in media a uno all'anno.
Sinceramente e' anche un po' questo che mi frena...andare li' con la paura di perdere un'artificiale da 15 euro non mi va, non mi fa pescare tranquillo. Ma nello stesso tempo sono incuriosito da questa tecnica che pare essere vincente in certi casi.

avatar
drea

Numero di messaggi : 423
Età : 49
Località : genova
Data d'iscrizione : 12.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Avvicinarsi all'eging

Messaggio Da jack75 il Gio Ott 15, 2015 11:01 pm

Non so x chi lo pratica ma x me e un arte l eging
avatar
jack75

Numero di messaggi : 1663
Età : 41
Località : milano
Data d'iscrizione : 07.01.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Avvicinarsi all'eging

Messaggio Da pizzitello il Gio Ott 15, 2015 11:36 pm

io pesco perl l'80% in scogliera fondo roccioso,egi perse 2 in totale per colpa del fondo, 2 in bocca ai barracuda Very Happy l'eging vero e proprio non si pratica come fai tu attualmente per le seppie,se porti a strascico un egi se nn è fondo di sabbia perderai sempre tutto...............consiglio personale,guardati un pò di video di eging dei jappo su youtube e ti fai un idea di come si pratica l'eging,deciderai dopo se è una cosa che ti potrebbe piacere o meno.........sicuramente le canne da 5mt le potrai usare per altro,ad eging fatto benino non servono a nulla
avatar
pizzitello

Numero di messaggi : 1584
Età : 37
Località : SIRACUSA
Data d'iscrizione : 01.07.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Avvicinarsi all'eging

Messaggio Da drea il Ven Ott 16, 2015 2:05 pm

Si grazie, qualcosa ho visto ma, cosi' a naso, non mi piaveva.
Poi ho visto quel tipo di cui al mio post precedente che, con pompate meno evidenziate e molta piu' "calma" nel recupero ha fatto incetta di prede. Probabilmente perche' pescava a fondo e pescava le seppie; i video jappo che girano su internet probabilmente sono anche piu' dedicati ai calamari/totani e facilmente si pescano cosi', con jerkate pesanti e recuperi piu' veloci per non andare ad incagliare sul fondo.
In ogni modo mi sta prendendo la voglia di provare almeno...per il momento usero' una canna da spinning leggero o da laghetto senza fare acquisti azzardati; se poi mi piace il discorso cambia.
avatar
drea

Numero di messaggi : 423
Età : 49
Località : genova
Data d'iscrizione : 12.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Avvicinarsi all'eging

Messaggio Da MARKOS il Lun Ott 26, 2015 8:33 pm

alla prima seppia-calamaro te ne innamori,un consiglio non spendere un capitale in totanare di marca !
avatar
MARKOS

Numero di messaggi : 1803
Località : po
Data d'iscrizione : 29.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Avvicinarsi all'eging

Messaggio Da Alex822 il Mar Ott 27, 2015 2:21 am

Nel 90% dei casi pratico l'Eging in scogliera mista a banchi di posidonia e sinceramente di Egi ne ho persi molto raramente.
Il segreto sta innanzitutto nel conoscere la zona e nell'individuare con la pratica i rialzamenti repentini del fondale verso la riva.
Per fare un esempio, se pesco in un fondale di 10 metri mantenendo l'Egi a non piu' di 1-2 metri dal fondo, sapendo che verso la riva mi ritrovero' a ad operare in un fondale sui 5 metri, e' logico che se non alzo l'Egi in tempo rischio di incagliare.
Lo stesso vale nel lancio iniziale. Infatti contando mentalmente i secondi che impiega l'Egi a toccare il fondo, cerco sempre di iniziare il recupero' un attimo primo del contatto, visto che tra gli scogli e la posidonia l'incaglio e' sempre in agguato.
E' vero che le seppie si pescano prevalentemente in prossimita' del fondo, ma per i calamari il discorso cambia.
Nelle mie zone e' vero che se ne prendono di piu' in prossimita' del fondo, ma in certe condizioni e' possibile insidiarli tranquillamente anche a mezz'acqua. Il segreto nell'Eging sta anche nel capire dove cacciano i nostri amici cefalopodi Wink
Anch'io all'inizio stavo sempre con l'ansia di incagliare, ma con l'esperienza e la pratica(ancora poca, visto che ho soltanto una stagione di Eging alle spalle) e le prime catture, ci si ritrova pieni di entusiasmo e con quasi nessun egi incagliato Wink

avatar
Alex822

Numero di messaggi : 82
Età : 35
Località : Trapani
Data d'iscrizione : 28.12.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Avvicinarsi all'eging

Messaggio Da drea il Sab Dic 05, 2015 9:35 pm

Ciao, oggi prima uscita a eging in scogliera. Cannetta nuova caperlan da light spinning, mulinello e trecciato 0,04...tutto nuovo alla prima uscita. Emozione forte quando, non sapendo se ero in pesca o meno, se ci stavo pescando nella maniera corretta prendo un bel calamaro appena l'artificiale tocca l'acqua in mezzo al mare. Finisce con un calamaro all'attivo, ma e' fin troppo come prima uscita in assoluto. Vi chiedo una cosa da neofita di questa tecnica: la girella la usate? La mia montatura era trecciato, microgirellina, fluorocarbon 0,23 ed artificiale legato con nodo senza moschettone. La girella pero' di notte mi dava noia in quanto spesso mi andava dentro agli anelli e dovevo perdere tempo nel farla uscire a mano...io non la metterei e farei il nodo di giunzione tra trecciato e fluoro ma le torsioni come vengono scaricate senza girella? Grazie.
avatar
drea

Numero di messaggi : 423
Età : 49
Località : genova
Data d'iscrizione : 12.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Avvicinarsi all'eging

Messaggio Da alexbluefin il Sab Dic 05, 2015 9:49 pm

non sono per niente esperto di eging e magari parlo a vanvera...ma il trecciato si usa così fine? pensavo si usasse un 14-18 lb piu o meno....
avatar
alexbluefin

Numero di messaggi : 1776
Età : 34
Località : Renate (MB)
Data d'iscrizione : 18.03.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Avvicinarsi all'eging

Messaggio Da drea il Sab Dic 05, 2015 10:16 pm

Pardon,intendevo dire 0,4 .
avatar
drea

Numero di messaggi : 423
Età : 49
Località : genova
Data d'iscrizione : 12.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Avvicinarsi all'eging

Messaggio Da alexbluefin il Dom Dic 06, 2015 12:16 am

a ok un PE 0,4....si potevo arrivarci ank da solo in effetti Embarassed
avatar
alexbluefin

Numero di messaggi : 1776
Età : 34
Località : Renate (MB)
Data d'iscrizione : 18.03.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Avvicinarsi all'eging

Messaggio Da drea il Dom Dic 06, 2015 8:30 am

Ma la girella la usate?io non pratico spinning e ad eging e' la prima volta che vado...
avatar
drea

Numero di messaggi : 423
Età : 49
Località : genova
Data d'iscrizione : 12.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Avvicinarsi all'eging

Messaggio Da Ness1carlo il Dom Dic 06, 2015 8:40 am

Ciao, non va usata la girella.... Collega uno spezzone di fluoro (1/1,5 m) al trecciato e poi metti un piccolo moschettone a sgancio rapido in modo da poter cambiare velocemente/facilmente gli Egi.
Almeno io lo pratico così ....
avatar
Ness1carlo

Numero di messaggi : 1978
Età : 34
Località : Siracusa
Data d'iscrizione : 26.05.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Avvicinarsi all'eging

Messaggio Da drea il Dom Dic 06, 2015 8:45 am

Anche secondo me andrebbe bene cosi' ma le torsioni della lenza mi chiedo come vengono scaricate senza girella...
avatar
drea

Numero di messaggi : 423
Età : 49
Località : genova
Data d'iscrizione : 12.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Avvicinarsi all'eging

Messaggio Da jack75 il Dom Dic 06, 2015 8:32 pm

Propio non capisco il xche della girella scusami ma non ci riesco.chi e che ti ha consigliato di metterla?
avatar
jack75

Numero di messaggi : 1663
Età : 41
Località : milano
Data d'iscrizione : 07.01.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Avvicinarsi all'eging

Messaggio Da drea il Dom Dic 06, 2015 9:05 pm

Ciao, non facendo spinning o eging magari ho detto una bestialita'..ma praticando da anni la pesca con l'esca le torsioni del filo durante l'azione di pesca vengono scaricate dalla girella. Presumo che anche nell'eging sia lo stesso...ma forse no?
avatar
drea

Numero di messaggi : 423
Età : 49
Località : genova
Data d'iscrizione : 12.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Avvicinarsi all'eging

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum